PALLA INFUOCATA NEI CIELI DI CALABRIA: UFO O METEORITE?

resizer
Una luce rossa… sembrava un aereo ma era rosso fuoco… è durata 10 secondi poi è sparita». Racconti di alcuni testimoni, sono un appassionato di ufo ed ho capito subito che fosse qualcosa di anomalo; di certo non un meteorite in quanto stazionava in cielo..!!!». «Galleggiava nell’aria!!».
Sono solo alcune delle testimonianze che da ieri sera si susseguono sul web e stamattina su tutti i principali giornali locali e telegiornali un oggetto non identificato che si è schiantato al suolo in C/da Colucci a San Giorgio Albanese, nel Cosentino, provocando l’incendio di un boschetto che ha causato molta paura tra la popolazione del luogo, scossa prima per la vista della scia luminosa nel cielo e poi per il fragore dell’impatto.
5662_14_medium
Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco di Rossano, che stanno spegnendo le fiamme. Allertati anche i Carabinieri, che dovranno accertare esattamente di che tipo di oggetto si sia trattato.
Di certo c’è che intorno a questa storia, almeno per ora, aleggia un non so che di misterioso. Infatti, mentre molti siti parlano di lanterna cinese che si è schiantata a terra, i testimoni intervistati escludono assolutamente questa eventualità. Alcuni parlano di variazioni cromatiche tipiche degli UFO, altri di una scia in stile Meteorite. E gridano al «solito insabbiamento…una lanterna non provoca boato ed un incendio all’impatto al suolo..». Chi parla ha assistito alla scena da Cosenza. Da lì hanno avvistato l’oggetto e dicono certi: «Per non allarmare hanno cacciato la storia della lanterna! Ma ciò che abbiamo visto era ben altro».
Le luci dell’alba di certo chiariranno questo mistero che per ora sta facendo il giro del web. Ma i testimoni non hanno alcun dubbio: «Era un Ufo – dicono – galleggiava in aria rosso fuoco e poi dopo 10 secondi è scomparso». Intanto già da ieri sera esperti del CUN si sono recati sul posto a visionare la zona, sicuramente era una lanterna cinese curiosa…
Noi andremo a disturbare presto in loco.
Stay Tuned
Giuseppe Oliva team Mistery Hunters

Annunci

L’ANGOLO DELLE SEGNALAZIONI: AVVISTAMENTO A GERACE (RC) ?

C’è stata segnalata una foto scattata nel 2010, sulla quale solo ora è stata riscontrata una anomalia dall’autore. Non riuscendo a capirne la provenienza ha voluto che venisse fatta da noi un’analisi fotografica. QUi di seguito le varie foto e analisi del Team Mistery Hunters.
Ringraziamo Antonio Aricò per la segnalazione e vi invitiamo a contattarci per altre segnalazioni.

Analisi Fotografica
Immagine originale:

Particolare dell’immagine:

Si può notare l’assenza di riflessi metallici dell’oggetto e la sua buona messa a fuoco.

Particolare dell’immagine con filtri:


Il filtro High pass toglie alcune frequenze luminose (intensità 3px) e mi permette di valutarne meglio i contorni. Nella seconda immagine vengono enfatizzati solo quelli. Da questi due filtri l’oggetto appare ben definito come le case sullo sfondo ma messo un po meglio a fuoco.

Particolare dell’immagine zoomato:

e con filtro

Lo zoom ancora più accentuato mi permette di analizzare meglio la concretezza dell’oggetto rispetto al resto della fotografia, si tolgono ulteriori dubbi inserendo anche un filtro di enfatizzazione contrasti. L’oggetto con elevata probabilità fa parte dell’immagine.

Particolare dell’immagine analisi cromatografica:

In questa immagine è evidenziato il colore dominante che fa crescere ancora di più l’attendibilità dell’oggetto. La predominanza del blu denota la lontananza dell’oggetto ed il conseguente filtraggio atmosferico della luce riflessa.

Particolare dell’immagine zoomato posterizzato:

Anche se l’oggetto è opaco dovrebbe avere una diversa esposizione alla luce coerente con lo sfondo. L’attendibilità è verificata da questo filtro enfatizzando meno colori ovvero posterizzando l’immagine: La parte superiore destra dell’oggetto presenta una colorazione più chiara con leggero aumento della tonalità rossa, il ciò è coerente con la fonte solare luminosa in alto a destra della foto.

Conclusioni: L’oggetto molto probabilmente fa parte della foto ed ha una sua lontananza dal fotografo, non sembra metallico o forse è una tecnologia stealth…

R.

PRESUNTO UFO IN SILA

Ci è pervenuta, nell’autunno 2011 una foto scattata il 17/07/2011 alle ore 17:47 sull’altopiano Silano.

La foto in questione è la seguente:
Immagine
i seguito lo studio della fotografia grazie ad alcuni filtri grafici:
Immagine

1) Il primo filtro, “high pass” ha enfatizzato i bordi degli oggetti più definiti, ovvero quelli a fuoco. Si nota subito la differenza di fuoco dell’oggetto rispetto alla pianta.

2) I filtri “find” enfatizzano i tratti orizzontali (orizontal) e verticali (vertical). Sono stati utilizzati per studiare meglio eventuali correlazioni tra l’oggetto e la pianta.

3) L’ultimo filtro migliora i contrasti e crea una visione di insieme abbastanza suggestiva.

Conclusioni:

L’unico dubbio che aleggia sulla foto è la possibilità che possa essere una scia di insetto. Certo risulta improbabile se si osserva che il tempo di esposizione è di 1/125 di secondo, poichè l’eventuale insetto sarebbe dovuto risultare un pò più definito; ma non possiamo escludere anche questa ipotesi. Scartando l’ipotesi insetto, l’oggetto risulta essere un qualcosa di non identificabile e lontano.

Roberto Iera