INTERVISTA AD ERIKA GALLI

Immagine

Le abductions sono fenomeni totalmente estranei alla quotidianità della maggior parte della popolazione terrestre.

La maggior parte delle persone non crede che esistano gli oggetti volanti non identificati, figurarsi a pensare ad esseri alieni al pianeta, che addirittura rapirebbero la gente. Si assuma ora che la fenomenologia sia autentica al 100%: come si comporterebbero i nostri governanti? che tra l’altro non coincidono con le figure dei capi statali!
Il cittadino governabile è quello più facilmente influenzabile dai media, oltre a possedere un istruzione minima… percui: i nostri governanti sarebbero felici di informarci su questa realtà? L’economia mondiale come si modificherebbe?

A queste domande, son sicuro, che tutti possano arrivare ad una conclusione abbastanza simile.
Noi, staff di Mistery Hunters, appassionati ricercatori di fenomenologie dette paranormali (ma che sono, da sempre, normali in questo universo), sicuramente non fermeremo le nostre ricerche per appoggiare persone che mangiano già troppo alle spalle di tutti noi.

Con questo impegno, noi vi proponiamo un testo NON censurato, che proviene da una donna scaraventata sicuramente in una realtà mediatica scomoda, riconducibile al discorso precedente.
Lei è la famosa Erika Galli, apparsa numerose volte nei nostri media nazionali, ma che ha cose importanti ed inedite da divulgare.

Ognuno deve essere libero di arrivare alle proprie conclusioni personali, noi di Mistery Hunters non possiamo garantire assolutamente di possedere verità oggettive sull’argomento, ma ovviamente studiamo tutte le fonti senza pregiudizi su persone o eventi.
Lo staff di Mistery Hunters vi presenta, quì di seguito, un intervista non censurata ad Erika Annamaria Galli:

Chi è Erika Annamaria Galli?

-Galli Erika Annamaria è nata a Varese il 1.10.1979, da due genitori eccezzionali… Luciano e Margherita. Ho un fratello Camillo ha quattro anni in più di me, non lo vedo mai e non lo sento mai oltre le feste di natale ,compleanno e pasqua. Avevo una sorella: Giorgia, venuta a mancare il 16.12.2005 per un trapianto di polmoni. Giorgia mi manca tantissimo e la mia vita è cambiata moltissimo da quando lei non c’è più, la mia tristezza è aumentata, ma per fortuna adesso ho trovato un uomo meraviglioso, “Angelo”, non mi fa mancare l’affetto e i sorrisi che ho sempre avuto bisogno, nessun uomo è riuscito a darmi ciò che mi da lui, non mi fa mancare nessun sorriso, non mi fa mancare mai nulla. All’età di sei anni ho studiato canto, mi ha insegnato a cantare mia nonna paterna, cantante lirica non conoscuta, la cara nonna cantava nelle piazze di Napoli alla sua giovane età. Nonno materno violinista, nelle gare che faceva arrivava sempre primo o secondo, mai terzo. Il canto non mi bastava mai, anche se cantavo ero tanto triste, allora avevo iniziato a scrivere canzoni e lo usavo come sfogo, ma anche questo non mi bastava per cancellare/togliere la mia tristezza, per fortuna avevo i miei amici “invisibili”, coloro che pensavo fossero spiriti, ma invece si è rivelato fossero extra terrestri. Quando io piangevo e stavo male sentivo le loro voci, mi parlavano telepaticamente, mi dicevano: “Ehia perchè piangi? non devi essere triste”.

Raccontaci brevemente la tua esperienza di contatto…

-Mercoledì 04.07.2012 sono stata malissimo, non riuscivo neanche a tenere la testa appoggiata sul cuscino, avevo delle fitte fortissime alla testa, e mi facevano male i muscoli delle gambe e delle braccia.
Non ce la facevo proprio più, ero tanto triste perchè non mi reggevo in piedi, stavo troppo male. Ho fatto ciò che mi ha sempre vietato di fare un collaboratore di Malanga, io continuavo a chiamare per via telepatica Muhaia, Muhaia è una umanoide siriana , per mia fortuna non mi ha risposto muhaia (gli umanoidi siriani sono coloro che mi facevano esperimenti), ma stavo troppo male e io non capivo più niente, ero troppo agitata, stavo malissimo e avevo bisogno di aiuto. Per mia fortuna sono arrivati i Pleiadiani perchè per via telepatica mi hanno sentita che stavo malissimo e sono venuti a casa mia, ero da sola perchè io abito da sola, e quando sto male di solito non chiamo Muhaia ma chiamo per via telepatica Marlinque. Non sò che mi è preso per mettermi a chiamare Muhaia, so solo una cosa : che stavo malissimo.

Marlinque è una umanoide Pleiadiana, ha sempre i capelli raccolti, i suoi capelli sono biondo scuro, ha gli occhi verdi, ha sempre una tuta bianca attillata, ed è bravissima. Ogni volta che chiamo Marlinque quando sto male lei e altri Pleiadiani arrivano subito a soccorermi. Sono venuti a casa mia, e mi hanno presa/portata via tenendomi in braccio. Mi hanno portata sulla loro macchina volante, si sono accorti subito che io stavo malissimo e che non mi reggevo neanche in piedi. Nella cabina di pilotaggio c’era Minliupiata, umanoide Pleiadiano che guidava la macchina volante. Marlinque mi ha portata dall’altra parte della macchina volante, mi hanno subito sdraiata sul lettino di ferro, lei e altri Pleiadiani mi hanno chiesto che problema c’è, io gli continuavo a dire : “sto male , sto male , aiutatemi”. Marlinque (umanoide Pleiadiana) mi ha tolto pantaloncini e maglietta, ( mi ha lasciato su le mutande e il regiseno ), si sono messi a toccarmi varie parti del corpo, e mi hanno controllata. Dopo aver fatto questo controllo mi hanno portato in un posto che si trova dentro le cavità della terra, (mi hanno detto che non posso dire dove si trova l’apertura per arrivare in quel posto ), arrivati li dove si trovano i Pleiadiani Marlinque mi ha presa in braccio e siamo entrati dentro in un luogo, è fatto tutto di mura, l’ambiente è fresco, non fa freddo, entrati li dentro mi ha portata in una stanza, è molto tecnologica, ci sono tanti macchinari. Inizialmente mi ha messo sdraiata su un lettino di ferro c’erano tante luci, poi mi ha messa dentro a due macchinari, il primo macchinario è lungo e ha delle luci che continuano a stare in funzione/in movimento, le luci continuano a girare in torno al mio corpo, queste luci sono rosse, gialle, arancioni e blu, ad un certo punto quelle luci colorate non giravano più in torno al mio corpo, ma erano puntate sul il mio corpo. Dopo fatto questo io stavo già un bel pò meglio, e mi hanno messa in piedi appoggiata su un macchinario, questo macchinario ha una pedana, per fare questo esame devo stare sopra al macchinario in piedi, questo macchinario ha una luce sola, di colore rossa. Non sò quanto è durato tutto questo, ma so solo una cosa che sono tornata a casa viva e stavo benissimo dopo che mi hanno fatto tutto ciò. Ringrazio Marlinque, Minliupiata e gli altri Pleiadiani per avermi aiutata.

Cosa ti ha spinto a raccontare questa storia sapendo che con molte probabilità’ saresti stata attaccata?

-Per me non ha importanza se la gente mi attacca, sò che c’è tanta gente che mi ama, che mi vuole bene e che mi appoggia in tutto quello che faccio e in tutto quello che dico. Io so solo una cosa: scetticismo è uguale ad ignoranza, sono la stessa cosa”. Per farti un esempio, io sono riuscita a fotografare un alieno, la razza di questo alieno è un testa a cuore, la foto è stata analizzata da un fotografo professionista, quindi non è un foto montaggio, è una foto ufficiale, ma gli scettici hanno avuto da dire sia delle mie esperienze che ho avuto con gli extra terrestri, ma hanno anche avuto da dire della foto che ho scattato, “foto analizzata da un esperto, cosa è stato il risultato? NON E’ UN FOTO MONTAGGIO”. Per questo dico scetticismo è uguale ad ignoranza, a certa gente anche se porti un alieno morto ti dicono che non è un alieno, anche sull’evidenzia la gente è ceca, è ceca per la loro ignoranza e anche per le loro paure.

Quali sono le prove fisiche o di altro genere legate alla tua vicenda?

-Foto dell’alieno
-Foto delle mie cicatrici , queste cicatrici le hanno anche altri addotti , e tra di noi non ci conosciamo di persona ma solo tramite web .

La tua partecipazione alla trasmissione “Mistero” ha suscitato pareri contrastanti.
C’è qualcosa che vuoi puntualizzare in merito?

-Nell’intervista che ho rilasciato a mistero io ho parlato anche di Malanga, ma la redazione di mistero hanno tagliato molte cose della mia intervista, una intervista che la registrazione è durata 3 pomeriggi e mezz’ora del quarto giorno non sono 20 minuti di quello che hanno fatto vedere al programma mistero. L’intervista è stata tutta tagliata per questo non è stata capita da certe persone, invece dagli scettici non è stata capita perchè già di loro non capiscono un cavolo. Chi crede in ciò che dico, cioè in tutto quello che racconto perchè mi accade mi ha come amica di facebook, (5000 persone), più altre persone in un altro profilo di facebook come personaggio pubblico (perchè dall’altro facebook sono arrivata a 5000 amicizie ed è il limite massimo ed è per questo che ho creato una pagina come personaggio pubblico che non ha limite di amicizie). Ci sono molte persone che seguono l’ufologia che ho come amici di facebook, e non solo, la maggior parte delle persone che conosco hanno avuto problemi di abductions ma non lo raccontano sul web, perchè sanno che c’è tanta gente ignorante che potrebbero insultarli (cioè gli scettici), e preferiscono tenerlo per loro, preferiscono non raccontarlo al mondo, ma privatamente a me tramite e.mail mi raccontano le loro esperienze di rapimenti alieni e mi chiedono consigli. Vi dico di più, c’è stata molta gente che grazie alla mia intervista ha preso coscienza e mi hanno raccontato molte cose che a loro sono accadute, cose che possono sembrare sogni, ma invece non sono sogni ma frammenti di ricordo di ciò che accade durante la notte. La redazione di mistero non ha fatto vedere la parte che io ho parlato di Malanga, non sò se la motivazione è perchè una persona che lavora in redazione di mistero ha litigato in passato con Malanga o per altre motivazioni. A mia insaputa hanno tolto molte parti della mia intervista, anche quella che parlo di Malanga, ho chiesto di mettere la censura e non lo hanno fatto. Per quanto rigurda l’alieno, ci ha presi in giro sia a me che a quelli della redazione di mistero, non si chiama Balù, ma in realtà si chiama Murlatiwha. Io non mi sono fatta una ipnosi da sola, Malanga mi ha detto in passato che noi addotte/i possiamo fare l’esercizio dell’isola, (anche quell’esercizio dell’isola è stato tagliato). E’stata idea della redazione di mistero adare dove diceva Murlatiwha, io davanti alle telecamere ho detto che secondo me non si presentava , e loro hanno tagliato anche quella parte dell’intervista. Io non ho fatto nessuna risonanza magnetica e neanche nessuna tac, la redazione di mistero ha detto nell’intervista che mi hanno fatto una tac, poi hanno detto che mi hanno fatto una risonanza magnetica, cosa non vera, invece mi hanno fatto una semplice radiografia, cosa che nelle radiografie non si possono vedere se ci sono dei chip, questa cosa è stata scentificamnete valutata/capita da esperti del campo ufologico. Nella radiografia si possono vedere se ci sono cisti, (se non mi hanno detto sbagliato), e io cisti non ne ho nella testa, e quelle palline che ho sul collo nella radiografia non sono risultate, ma le palline ci sono e si vedono visibilmente e chiaramente. Tutto ciò che dice Malanga è scentificamente provato, non per nulla io sono contenta ed orgogliosa di essere stata aiutata dal professor Malanga e sono felice di essere stata segiuta da lui, prima varie cose non capivo e avevo molte opinioni diverse dal prof. ma per mia fortuna ho preso coscienza e ho capito molte cose, queste cose le ho potute costatare sulla mia pelle. Questo programma di mistero è davvero una boiata, io pensavo fossero persone serie .
Non per colpa di noi addotte e addotti che portiamo la verità, ma per colpa delle persone della redazione di mistero che tagliano tanti pezzi importanti dove noi addotte e addotti diamo le prove di questi rapimenti che subiamo. Quando mi è stata fatta l’intervista due persone della ghost hunter erano a casa mia e hanno rilevato con dei loro macchinari apposta che c’era una presenza paranormale, ma giustamente la redazione di mistero anche questa prova non l’hanno fatta vedere in televisione, infatti hanno tagliato anche questa parte della mia intervista.

I punti più “oscuri” della vicenda sono sicuramente relativi alla foto che hai mostrato e alle prove fisiche.
Come pensi siano stati trattati questi argomenti? C’è qualche inesattezza, o notizia “incompleta”?

-Ho scattato la foto al testa a cuore (FOTO ANALIZZATA DA ESPERTI), e nell’analisi è uscito fuori che non è un foto montaggio. Ma giustamente la redazione di mistero non ha fatto vedere l’analisi, sanno solo farci passare a noi addotte e addotti per malati di mente, e farci passare anche da ridicoli ed è così che loro fanno odiense. Le cicatrici mi sono state guardate da un ghirurgo di estetica, cioè da un chirurgo plastico, cosa vuol capire un chirurgo plastico di ufologia??? si intende di ufologia??? si intende di rapimenti alieni??? Nei libri di Malanga lui parla di cicatrici rotonde che sembrano bruciatura di sigarette, è stato scentificamente approvato anche da altri esperti che noi addotte/i abbiamo le stesse cicatrici, non tutti gli addotti ma la maggior parte abbiamo le stesse cicatrici. Le cicatrici che noi addotte e addotti abbiamo sono uguali, tra di noi addotti non ci conosciamo, ma abbiamo le stesse cicatrici e le abbiamo anche negli stessi punti. Il dottore di chirurgia plastica è anche uno scettico, non solo, non è una persone che si intende di ufologia. Quel dottore sa solo fare trapianti di silicone, che continui a fare il suo lavoro, a fare chirurgie plastiche.

Quali differenze hai notato fra la messa in onda dell’anno scorso e questa?

-La messa in onda di quest’anno l’hanno ancora più tagliata di quella dell’anno scorso. La mia intervista non mi è piaciuta perchè è stata tutta tagliata, quelli della redazione di mistero potevano fare molto meglio. Le prove io le ho portate e loro non le hanno fatte vedere tutte.

Sei ancora in contatto con loro?

-Si , sono ancora in contatto con i Pleiadiani e con Murlatiwha che è un brivido rettiliano .

Se sì, cosa ti dicono?

-Murlatiwha mi dice sempre: “Quando sarà il giorno del giudizio quelli che ti fanno esperimenti arriveranno per prenderti, ma tu non andare con loro perchè se andrai con loro tu non tornerai più a casa viva, se andrai con loro tu morirai, anche se vedrai dei Pleiadiani, non saranno dei Pleiadiani, saranno i Siriani che faranno finta di essere i Pleiadiani, non salire con loro nella loro macchina volante, io mi materializzerò per difenderti, tu non spaventarti quando mi vedrai in carne ed ossa, non dovrai avere paura di vedermi da materializzato , io ti difenderò”. Marlinque mi dice sempre: “Il giorno del giudizio non è lontano, ma tu Ehia non devi salire su nessuna macchina volante, non farlo”.

Ti hanno mai parlato della loro manifesta rivelazione?

-Per quanto riguarda alle persone che non sono addotte no, non me ne hanno mai parlato.

QUESTA INTERVISTA LA DEDICO AL MIO UOMO E FUTURO MARITO “ANGELO”,
A TUTTI COLORO CHE MI HANNO SEMPRE APPOGGIATA E CREDUTO IN ME,
A TE GIANLUCA PER AVERMI DATO L’OPPORTUNITA’ DI ESPRIMERMI,
E A TUTTI COLORO CHE NON SI ARRENDERANNO MAI.
GRAZIE DI CUORE. UN ABBRACCIO VOSTRA AMICA ERIKA.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...